Attualità

Lentini | Un uomo sequestra la figlia della compagna: rintracciato ed arrestato

Un uomo di 52 è stato arrestato ieri dagli agenti del commissariato di Pubblica Sicurezza di Lentini. L’uomo, di nazionalità rumena, è accusato di maltrattamenti in famiglia, minacce aggravate e porto illegale di pugnale. La polizia è intervenuta dopo essere stata allertata dalla chiamata della compagna dell’uomo, alla quale lo stesso aveva sottratto la figlia di sei mesi dopo un violento diverbio. La donna, oltre ad era terrorizzata perché il suo compagno le aveva sequestrato la bimba, temeva per l’incolumità della figlia perché il compagno portava con sé un coltello. Immediatamente, gli agenti hanno avviato le ricerche dell’uomo, riuscendo in breve tempo a rintracciarlo: era seduto su di una panchina della villa comunale di Lentini. Teneva in braccio la bimba ed il pugnale poggiato sulla panchina. Grazie all’abilità dei poliziotti, l’uomo è stato immediatamente disarmato e la bambina riaffidata alla madre, che intanto era giunta sul posto accompagnata da altri agenti del commissariato. L’uomo non era nuovo a queste azioni, infatti aveva già in passato usato violenza nei confronti della donna. Al termine delle incombenze di legge, il cinquantaduenne è stato condotto in carcere.

In alto
Skip to content