Politica

Lentini | Siglato accordo di collaborazione tra il Comune e il Centro di Servizio per il Volontariato Etneo

Nel salone di rappresentanza di Palazzo Scammacca sede del Comune, è stato siglato, martedì, l’accordo di collaborazione per la promozione e qualificazione dei rapporti istituzionali tra il Comune di Lentini e il Centro di Servizio per il Volontariato Etneo – CSVE. Questa collaborazione sarà̀ rivolta a stimolare e favorire forme di coinvolgimento più̀ ampie di sviluppo del benessere sociale attraverso: servizi di promozione, orientamento e animazione territoriale finalizzati a dare visibilità̀ ai valori del volontariato e all’impatto sociale dell’azione volontaria nella comunità̀ locale; attività̀ per promuovere la crescita della solidarietà̀ e della cittadinanza attiva, in particolari tra i giovani del territorio e nelle scuole di ogni ordine e grado; attività̀ che facilitano l’incontro degli enti del terzo settore con i cittadini interessati a svolgere attività̀ di volontariato, nonché́ con gli enti di natura pubblica/privata interessati al volontariato; attività̀ di comunicazione finalizzata a incrementare la qualità̀ e la quantità̀ d’informazione utili al volontariato del terzo settore, alla pubblica amministrazione e al mondo no profit; a supporto del lavoro di rete degli enti del terzo settore tra loro e con altri soggetti della comunità̀ locale per la cura dei beni;- attività̀ finalizzata a individuare strumenti utili a facilitare l’accreditamento degli Enti del Terzo Settore quali interlocutori autorevoli e competenti della pubblica amministrazione; attività̀ finalizzata ad individuare strumenti utili a facilitare l’utilizzazione dei beni dell’Amministrazione comunale da parte degli enti del terzo settore; Individuare progettualità̀ specifiche da realizzare in collaborazione tra le parti sia nell’ambito della formazione che della progettazione con una particolare attenzione alle problematiche emergenti; organizzare iniziative ed eventi, volti a valorizzare il volontariato e il contributo che esso offre alla crescita solidale della comunità̀, nonché́ promuoverne le istanze presso gli Organismi legislativi; organizzare incontri annuali di riflessione e confronto su alcuni temi relativi al Volontariato, per individuarne tendenze, problematicità̀ e linee di sviluppo ed offrire un contributo conoscitivo utile per migliorare i rapporti tra Volontariato ed Enti Locali, facilitare la concertazione e la programmazione delle politiche locali. Tali ambiti di collaborazione troveranno concretizzazione attraverso singole iniziative, interventi e azioni che saranno di volta in volta concertate, co-progettate e attuate dalle parti. L’accordo siglato non comporta alcun onere finanziario per le parti.

In alto
Skip to content