Cronaca

Lentini | Donano gli organi del figlio morto a causa di un incidente stradale e salvano altre vite

Il loro figlio muore a causa di un incidente stradale e donano i suoi organi per salvare altre vite. La generosità della famiglia di un ragazzo di 12 anni, deceduto mercoledì pomeriggio nell’ospedale Cannizzaro, dove era ricoverato a seguito di un grave incidente stradale. Stefano Russo, in sella alla sua bicicletta, per cause che sono in corso di accertamenti, si è scontrato con una Renault “Kangoo” condotta da un sessantenne. I genitori  hanno dato il consenso alla donazione degli organi. Equipe chirurgiche del Cannizzaro e dell’Ismet di Palermo sono al lavoro in queste ore per effettuare il prelievo. E’ la prima donazione del 2021.

Il ragazzo è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico, ma purtroppo per lui non c’è stato nulla da fare. Stefano frequentava la seconda media all’Istituto comprensivo «Pirandello» di Carlentini ed anche il gruppo Agesci «Lentini 1» della chiesa Sant’Alfio di Lentini: tutti hanno espresso il loro cordoglio. «Nessun commento potrebbe mai rendere idea del dolore che ha investito i nostri cuori – si legge nel post scritto su Facebook –. La comunità scolastica dell’Istituto Pirandello, ancora incredula, si stringe attorno alla famiglia del piccolo Stefano, ai suoi amici e a quanti in questo momento versano lacrime non confortabili. “Bambino solare, prezioso, sorridente e allegro… a te Stefano il nostro saluto. La terra ti sia lieve piccolino”.  I funerali del ragazzino si svolgeranno lunedì mattina nella chiesa di Sant’Alfio e saranno celebrati da don Maurizio Pizzo.

In alto