Sanità

Lentini | Covid-19, sale il rischio emergenza in città: primo caso sospetto di decesso da Coronavirus

Con il prot. 150/2020, l’Organizzazione Sindacale FP CGIL, unitamente alla Camera del Lavoro di Lentini, hanno indirizzato un documento – rivolto al Sindaco di Lentini Saverio Bosco, alla Prefettura di Siracusa e all’ASP aretusea – in cui chiedono, sia l’attivazione con estrema urgenza di tutti i protocolli sanitari e di sicurezza dopo che alcuni dipendenti del Cantiere IGM sarebbero risultati positivi al Coronavirus, sia di allertare immediatamente l’Autorità Sanitaria e mettersi a disposizione di questa.

«Vanno eseguiti i tamponi – così si legge nel documento sindacale – a tutti i dipendenti del cantiere di Lentini e vanno fornite mascherine e disinfettanti ogni giorno e i dispositivi di sicurezza individuali vanno assicurati a tutti i lavoratori nessuno escluso. Non si deve rischiare di mettere in serio pericolo anche la salute dei loro familiari e dei cittadini lentinesi e pertanto auspichiamo che vengano assunte tutte le precauzioni del caso». E ancora: «Un ulteriore appello va fatto al Sindaco di Lentini ed alle autorità sanitarie ASP affinché si attivino ad isolare ed a mettere in quarantena tutti coloro che potenzialmente sono stati in contatto con gli attuali positivi e ciò va fatto subito prima che le situazioni diventino drammaticamente incontrollabili».

Nelle ultime ore, peraltro, si sarebbe verificato in città il primo caso di decesso da Covid-19, riconducibile al focolaio divampato le scorse settimane all’interno di alcuni reparti dell’Ospedale. La notizia, tuttavia, non è ancora stata comunicata né confermata dai vertici politici e sanitari locali.

Infine, con un’ordinanza a decorrenza immediata (che porta la data di Lunedì) il Sindaco di Lentini chiude la Biblioteca Civica “Riccardo da Lentini” a causa del coronavirus. Il provvedimento indica come necessaria la chiusura, «[…] considerato l’evolversi della situazione epidemiologica e le disposizioni emanate a livello nazionale e regionale per il contenimento del contagio». Dal 1° Ottobre, tuttavia, la Biblioteca era già aperta solo durante le ore pomeridiane in quanto la mattina ospitava temporaneamente (in attesa del completamento dei lavori di sistemazione dell’ex Scuola Materna sita in Via del Museo), una sezione del 1° Istituto Comprensivo “Vittorio Veneto”, la cui struttura è attualmente chiusa per inidoneità sismica.

Fonte dell’Immagine in evidenza: clicca qui

banner la gazzetta

In alto