Sanità

Lentini | Covid-19, Rosario Lo Faro: «Dire la verità sul virus»

«[…] In queste ore stiamo assistendo, anche a Lentini, al rapido aumento del numero dei contagi da Coronavirus». Così dichiara Rosario Lo Faro, Avvocato ed esponente dell’Associazione Culturale Rinascita Leontina, riguardo alla celere diffusione dei contagi nel nostro territorio.

Rosario Lo Faro, Avvocato ed esponente dell’Associazione Culturale “Rinascita Leontina” | Fonte: clicca qui

Nel suo intervento divulgato attraverso i canali social, continua affermando: «[…] La diffusione della pandemia porta con se una serie di limitazioni alle nostre libertà individuali che sempre più spesso porta alla crescente insofferenza verso queste misure, anche per le pesanti ricadute economiche che comportano. Rispetto ai preoccupanti dati nazionali che vengono giornalmente diffusi, si ha la sensazione che quelli che riguardano Lentini siano (volutamente?) sottostimati e non tempestivi. La mancanza di dati comunali sulla diffusione del contagio, che si protrae spesso per giorni, e l’emanazione di ben due ordinanze sindacali con le quali è stata disposta la chiusura di Istituti scolastici perché sono state trovate contagiate alcune unità del personale suscita allarme e preoccupazione. La mancanza di tempestive ed esaurienti informazioni da parte dell’Amministrazione Comunale sullo stato dei contagi a Lentini è incomprensibile in un momento nel quale a tutti è richiesto, e tutti dovremmo, fare ogni sacrificio per frenare la diffusione della pandemia. La necessaria richiesta di sacrifici, presuppone una informazione chiara, trasparente e tempestiva per creare e mantenere un rapporto di fiducia tra istituzione e cittadini […]».

Conclude dicendo: «[…] Chiediamo con forza di conoscere la reale situazione dei contagi a Lentini perché, se per fermare il virus si rendessero necessarie misure severe, occorre che tutti facciano la loro parte: i cittadini rispettando le regole di prevenzione e l’Amministrazione garantendone l’osservanza con i necessari controlli di concerto con le forze dell’ordine. Solo in questo modo potremo combattere e vincere questa guerra contro un virus che sta ormai colpendo tutte le famiglie negli affetti più cari».

Fonte dell’Immagine in evidenza: © La Sicilia

banner la gazzetta

In alto