Attualità

Francofonte | La pandemia e l’impegno della Protezione Civile a sostegno delle famiglie in quarantena

Francofonte continua a essere ancora in zona arancione. A tal proposito, si è svolto ieri un incontro importante tra i vertici dell’Asp, medici di famiglia e sindaco Lentini per tentare di colmare il divario tra Francofonte e gli altri comuni in quanto a numero di vaccinati.

Fin dallo scoppio della pandemia i volontari della Protezione Civile di Francofonte si sono prodigati per fornire aiuto alle famiglie in quarantena e agli anziani impossibilitati ad uscire, recapitando loro cibo e medicine. I volontari hanno vissuto in prima persona il Coronavirus e ne sono rimasti doppiamente colpiti, sia come cittadini che come membri dell’associazione.

“Il covid ha messo a dura prova anche tantissimi francofontesi che purtroppo hanno vissuto e vivono a oggi dei momenti difficili. Come volontari ci siamo posti l’obiettivo di stare vicino a queste famiglie supportandole e aiutandole. A volte la sensazione è quella di non poter mai fare abbastanza. Portiamo farmaci, spesa e tutto l’occorrente che serve dato che sono impossibilitati ad uscire”, spiega la presidente della Protezione Civile, Veronica Di Blasi.

La pandemia ci ha segnato in maniera profonda, non solo come persone, ma anche come volontari che si ritrovano a vivere gli effetti del covid sulla gente. E quindi ci facciamo forza l’uno con l’altro per portare avanti la nostra attività. Come gruppo e anche come comunità dobbiamo mantenere l’unità. Restiamo a vostra completa disposizione; vi basterà contattare il numero 09578887112″, conclude.

In alto