Attualità

Francofonte | Il club “Lions” dona delle borracce per gli alunni diversamente abili e firma un protocollo d’intesa per l’inclusione dei soggetti fragili

In occasione della giornata internazionale della disabilità, il Lions club di Lentini, guidato dal presidente Angelo Lopresti, ha donato delle borracce per gli alunni diversamente abili del II istituto comprensivo “Dante Alighieri” e firmato un protocollo d’intesa per l’inclusione dei soggetti fragili con diverse associazioni francofontesi. Nel corso della mattinata di ieri, il dott. Lopresti, insieme al socio Francesco Ragazzi, hanno consegnato alla dirigente scolastica Teresa Ferlito del “Dante Alighieri”, una borraccia per ogni alunno diversamente abile dei tre ordini di scuola frequentante l’istituto. L’attività era stata avviata lo scorso anno dal presidente Salvatore Ragazzi e conclusa proprio ieri con Lopresti. “Abbiamo fatto un piccolo gesto che assume un significato importante visto a chi viene dato. E per questo è stato scelto anche di farlo nel giorno dedicato alla disabilità. Inoltre regalando una borraccia è un messaggio a favore dell’ambiente, dell’alimentazione e a tutela dell’acqua che vogliamo lanciare alla nostra comunità”, ha detto il presidente dei Lions. Parole di apprezzamento ha espresso la dirigente Ferlito, la quale ha commentato, “una bellissima cosa che viene fatto in un giorno speciale a dei nostri alunni. Ringrazio il presidente e tutto il club per la sensibilità e il servizio che danno al nostro territorio. L’iniziativa dei Lions si inserisce nel progetto per l’inclusione del nostro Istituto che prevede dei laboratori creativi e quello relativo a quello di educazione alimentare”. Alle 18,30 invece nell’aula consiliare del palazzo municipale c’è stata la firma del Protocollo d’intesa che permetterà di dare avvio a una collaborazione tra il Club Lions di Lentini-Francofonte-Carlentini, l’amministrazione comunale, il consiglio comunale e molte associazioni locali. Protagonisti della serata e firmatari della convenzione sono stati: il club Lions di Lentini con il presidente Angelo Lopresti; il sindaco Daniele Lentini con l’assessore alla pubblica istruzione e vicesindaco Giusy Tuzza, il presidente del consiglio comunale e presidente dell’Aias di Francofonte Francesco Sangiorgio; l’associazione Caffè Alzheimer con la presidente Pina La Ferlita; la Pro-loco con la vice presidente Carola Salvaggi; l’Associazione nazionale carabinieri sezione cittadina col presidente Vincenzo Lo Terzo; la Parrocchia San Francesco con il Parroco Carmelo Scalia; l’associazione Autismo domani odv di Lentini con il presidente Sebastiano Pavone; l’Associazione Condividere ” ONLUS con il presidente Fausto Bertona; l’ASD Team Tramontana con il presidente Damiano Tramontana; l’ASD Antony Pilli Boxing Team con il presidente Antony Pilli; l’Asd Seven Pallavolo con il presidente Salvatore Alecci; l’AVIS sezione locale con la presidente Natasha Carmen Rao; l’Associazione Rangers International Odv delegazione Hidrya Francofonte, con il presidente Giuseppe Ticli e il delegato Gregorio Paternò; la Caritas della Parrocchia San Francesco con la presidente Rita Mallia; l’Associazione U.N.O.M.I.S. (unione nazionale operatori magistrali insegnanti specializzati), rappresentata da Angelo Lopresti, in qualità di presidente; l’Associazione diritti anziani (ADA odv) di Siracusa, con la presidente Daniela Sangiorgio; l’Associazione Società operaia “L’Unione” con il presidente Paolo Gallo. Durante la manifestazione è stato evidenziato che alla rete possono aggiungersi anche in futuro altre associazioni che ne faranno richiesta. Tra le priorità del protocollo d’intesa appena firmato ci sono: la cooperazione sul territorio a sostegno di quanti necessitano di supporto morale e sostentamento sociale; partecipazione alle azioni, ai progetti e ai laboratori volti all’accoglienza, all’integrazione e all’inclusione contro la discriminazione e la diversità; inclusione a vario titolo nelle manifestazioni, nelle attività della singola associazione e in qualsiasi altra iniziativa di aggregazione, sia esso un ruolo, una mansione, un incarico temporaneo, una rappresentanza o un semplice invito, di soggetti diversamente abili o di coloro che sono ritenuti con bisogni speciali; collaborare con i soggetti istituzionali preposti per le attività di formazione, istruzione e informazione di cittadini e di operatori. “Siamo tra i primi in questa parte della Sicilia a sottoscrivere un protocollo per fare una rete tra le associazioni locali a sostegno dell’inclusione. sarebbe bello essere da stimolo per farlo realizzare in altri comuni”, hanno commentato i firmatari. La stipula del Protocollo d’Intesa è a titolo gratuito e non comporta alcun impegno finanziario di una parte a vantaggio dell’altra, non ha alcuna finalità commerciale restando le parti libere di stipulare analoghi accordi con terzi.

In alto
Skip to content