News

Carlentini | Il 20 maggio al “Turi Ferro” arriva #LEIDEERESTANO per ricordare i giudici Falcone e Borsellino

Arriva al teatro “Turi Ferro” di Carlentini il 20 maggio il progetto sociale/teatrale dal titolo #LEIDEERESTANO. In occasione del trentesimo anniversario delle stragi di Capaci e via D’Amelio, Antonino Marino e Cristina Centamore (in arte I Tinchitè), Stefano La Ferla e La Over the Rainbow production di Roberta Furnò, propongono un progetto sociale/teatrale per ricordare i giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino e la loro lotta incessante alla mafia, portando avanti e mantenendo più vivo che mai il loro messaggi di speranza e di lotta alla criminalità.

#LEIDEERESTANO è un progetto interamente di produzione carlentinese che darà al pubblico l’occasione di poter ripercorrere i momenti salienti della vita dei due giudici, uccisi per mano della mafia, attraverso lo sguardo curioso e ingenuo degli adolescenti; un viaggio tra musica, testimonianze e ricordi per riscoprire i valori immortali della giustizia e della legalità. La serata del 20 maggio, che si terrà a partire dalle ore 20,30, è patrocinata dal Comune di Carlentini con la partnership del Gruppo A.G.E.S.C.I Carlentini 1, la Pro Loco di Carlentini e l’Aido, coinvolgerà le associazioni, le scuole e tutte le realtà locali. In apertura interverranno Angelo Corbo (superstite della scorta del giudice Giovanni Falcone), Domenico Bilotta (responsabile nazionale scuola della fondazione Caponnetto), Roberta Gatani (nipote del giudice Paolo Borsellino).

Oltre alla tappa carlentinese, lo spettacolo andrà in scena anche al teatro Eschilo di Gela dal 17 al 19 maggio.

In alto
Skip to content